Editoriale

Questo numero di Cartello comincia con il mio intervento all’Assembea/Conversazione che la Scuola Lacaniana di Psicoanalisi del Campo freudiano ha tenuto il 26 giugno scorso. Si tratta di una breve riflessione sul lavoro in cartello e dei cartelli a partire dai significanti: “docilità”, che J.-A. Miller ha più volte utilizzato Leggi tutto…

Editoriale

Il presente numero di Cartello è consacrato alle “sorprese nei cartelli” e vi propone i primi interventi letti durante la I Giornata Nazionale dei cartelli (28 marzo 2021) della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi del Campo freudiano. Sara Bordò sviluppa e introduce molto bene il tema della Giornata, mentre il “Progetto Leggi tutto…

Lettera del primo maggio 2021 ai componenti del movimento lacaniano internazionale nella sua diversità

Jacques-Alain Miller Detentore, per espressa volontà di mio suocero, il Dottor Jacques Lacan, del suo diritto morale sulla sua opera, ai sensi della legge dell’11 marzo 1957, e depositario di lettere, carte e manoscritti che mi ha consegnato quando era vivo, affidandosi al mio giudizio quanto all’eventuale pubblicazione di tutto Leggi tutto…

Progetto di lavoro

Se c’è un orientamento lacaniano, è perché non c’è nessun dogma lacaniano, nessuna tesi che potesse dare luogo a un alfabeto, breviario, compendio dogmatico. Soltanto c’è una conversazione continua con i testi fondanti dell’evento Freud, un midrash perpetuo che incessantemente confronta l’esperienza alla trama significante che la struttura. Jacques-Alain Miller1J-A Miller, « Entretien Leggi tutto…